Apprendistato

a cura di Umberto Buratti

Definizione:

Apprendistato: contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e all’occupazione dei giovani. La normativa nazionale ne individua tre tipologie, attraverso cui è possibile conseguire i titoli propri dell’istruzione secondaria superiore, i titoli dell’alta formazione, nonché apprendere le competenze proprie di una determinata professione.


Apprendistato di primo livello: strumento di integrazione tra formazione e lavoro con cui è possibile conseguire tutti i titoli propri dell’istruzione secondaria superiore e dell’istruzione e formazione professionale. In particolare, è finalizzato a conseguire: la qualifica e il diploma professionale, il diploma di scuola secondaria superiore, il certificato di specializzazione tecnica superiore.


Apprendistato di secondo livello: precedentemente denominato anche apprendistato di mestiere, ora prende il nome di apprendistato professionalizzante ed è finalizzato all’acquisizione di una qualificazione professionale ai fini contrattuali.


Apprendistato di terzo livello: strumento di integrazione tra formazione e lavoro con cui è possibile conseguire i titoli propri dell’alta formazione universitaria. In particolare, si tratta: del diploma ITS, della laurea triennale e magistrale, dei master di I e II livello, del dottorato di ricerca. È poi possibile svolgere il apprendistato di terzo livello anche attività di ricerca e per il praticantato per l’accesso alle professioni



Apprendistato di I livello – documentazione regionale


Apprendistato di II livello – documentazione regionale


Apprendistato di III livello – documentazione regionale


Documentazione comunitaria e internazionale


Documentazione nazionale

Percorsi di lettura


Studi e ricerche